COMMENTO A 2 ARTICOLI PUBBLICATI RECENTEMENTE SULL’APITERAPIA

apipunturaL’Associazione Italiana Apiterapia pubblica il seguente testo sul proprio blog per dare informazioni corrette ai soci ed alle persone che seguono questo argomento, ha numerosa letteratura clinica a disposizione di chi la voglia richiedere inviando una mail a info@apiterapiaitalia.com, bibliografia peraltro facilmente reperibile online (1-2-3).

Non ha ritenuto opportuno intraprendere la strada del confronto diretto con i giornalisti, autori dei due articoli, per non ampliare l’eco della vicenda che rimane un episodio isolato e mal gestito avvenuto in una nazione come la Spagna dove l’apitoxiterapia (o apipuntura) può essere eseguita anche da personale non medico. In Italia l’Associazione, fin dalla sua nascita, ha sempre raccomandato e imposto ai propri soci di eseguire l’apipuntura esclusivamente in presenza di un medico adeguatamente preparato, dopo un’attenta anamnesi del paziente, con le dovute precauzioni, tempistiche e con i farmaci di primo soccorso a disposizione. Anche l’American Apitherapy Society, commenta questo fatto riportato dai giornali, avverte dell’importanza che l’apipuntura sia fatta in presenza di personale medico addestrato e con attrezzature di primo soccorso a disposizione, fa inoltre notare come questo episodio sia uno dei 3 segnalati nell’ultimo decennio e che quindi rappresenta un rischio molto basso e statisticamente più sicuro rispetto alle reazioni di molti farmaci (https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1326993314069391&id=685918731510189 ) Continua a leggere

Annunci

ALIMENTAZIONE E APITERAPIA

miele e yogurtCura con le medicine, guarisci con i cibi”. Questo è un detto della Medicina Tradizionale Cinese. Secoli dopo il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach, con un gioco di parole nella lingua madre, ammoniva: “Siamo ciò che mangiamo” (“Der Mensch ist, was er isst”). Valido, lo confermava lo stesso filosofo, anche per ciò che si beve. Strano che due culture così differenti trovassero anche nel bere un’importante fonte di riequilibrio nella salute: Continua a leggere

PRODOTTI DELL’ALVEARE E PROCESSI INFIAMMATORI

C’era una volta un apicoltore che si curava con i prodotti delle proprie api. Sembra l’inizio di una fiaba. Forse è ancora una realtà, giacché l’esperienza ha mostrato quali risorse risiedano nei prodotti delle api. La ricerca, proprio nel campo dell’apicoltura, ha iniziato a riscoprire la bontà di alcuni impieghi naturali.

Tra i tanti campi indagati, dalla scoperta di sostanze con attività antibiotica a quella promettente nel campo dei tumori, vediamone uno per gli aspetti salutistici rilevanti: l’azione antinfiammatoria.

Questa scelta risiede nell’idea che spesso ci troviamo a vivere con modeste infiammazioni (articolari piuttosto che colon irritati) cui rimediamo buttando giù una pillola o strofinando una crema. Continua a leggere

Il pane d’Api come DETOX NATURALE

detoxDopo le feste e i pasti copiosi di fine anno, oppure nei cambi di stagione, il nostro corpo ha bisogno di eliminare tutte le tossine accumulate. Cominciamo con una cura detossificante grazie al pane d’api nostro alleato detox tutto naturale!

Oggi l’aria e l’acqua inquinate, l’alcool, il tabacco, i farmaci, così come i cosmetici bombardano quotidianamente il nostro corpo di sostanze nocive.
Allo stesso tempo le nostre cattive abitudini alimentari sovraccaricano il nostro organismo di tossine. Continua a leggere

PROPOLI E DEPRESSIONE

depressione1La depressione è una patologia da cui sono affette, al mondo, oltre 300 milioni di persone.L’Organizzazione Mondiale della Sanità dichiara che nel 2020 la depressione sarà la più diffusa al mondo tra le malattie mentali e, in generale, la seconda malattia più diffusa dopo le patologie cardiovascolari.

Non è un caso che negli ultimi 3-4 anni si sia registrato un notevole aumento di casi di malattie mentali. L’intensità di queste malattie resta invariata, ma è il numero di persone colpite a preoccupare. Continua a leggere

CORSO BASE DI APITERAPIA E SUE APPLICAZIONI: i composti bioattivi dell’alveare

L’Associazione Italiana Apiterapia organizza un Corso base di Apiterapia rivolto ad apicoltori, naturopati, erboristi, infermieri, farmacisti, fitoterapeuti e a tutti coloro che per interesse vogliano acquisire informazioni sull’apiterapia. Nel corso si parlerà dei composti bioattivi dell’alveare con riferimenti pratici a tutti i disturbi che possono trovare giovamento con l’apiterapia in medicina integrativa. Si parlerà oltre che dei prodotti dell’alveare anche dell’Apiario Integrato e verranno date informazioni Continua a leggere

Salute: nuove prospettive della Propoli

propoli1Tra i tanti prodotti delle api, la propoli sembra avere interessato maggiormente i ricercatori nel settore della salute. Gli sforzi dei centri di ricerca per trovare soluzioni nel mondo della natura sono stati sempre mirati a cercare molecole attive verso le patologie più diffuse (quelle più promettenti economicamente); una volta scoperte, la chimica e la biologia sono state applicate per la produzione sintetica per migliorarne le prestazioni e le quantità.

Spesso si sono cercate sostanze che in un passato, più o meno remoto, erano impiegate per rimediare a ferite e infezioni. Continua a leggere

RINNOVO QUOTA ASSOCIATIVA 2018 e nuovi soci

Ogni anno il 31 dicembre scade la tessera associativa, dai primi dell’anno quindi è da rinnovare l’iscrizione all’Associazione che quest’anno è di 15 euro. Grazie a chi ha già provveduto.
Per rinnovare basta seguire le seguenti istruzioni:

  • Fare il bonifico per la quota associativa, IBAN: IT20T0503403212000000200115 indicando nella causale il nome del socio

Inviare la ricevuta del bonifico a segreteria@apiterapiaitalia.com

Per i nuovi soci invece è possibile scaricare il modulo d’iscrizione alla pagina http://www.apiterapiaitalia.com/download/modalita-iscrizione-associazione.pdf

soci 2018