Il 3° Corso di Apiterapia a Porano

lezione2Si è concluso domenica 25 settembre il 3° Corso di Apiterapia organizzato in collaborazione con l’Associazione Acqua. Il corso si è svolto nella splendida cornice di Villa Paolina, ora sede distaccata del CNR, una costruzione dell’ottocento a Porano, in provincia di Terni, un paese ricco di storia al confine fra Umbria e Lazio. Nella bellissima sala affrescata, le lezioni di Apiterapia si sono svolte con l’interesse e la partecipazione che accomuna tutti i nostri corsi; con le persone presenti, tutte molto partecipative, c’è stato uno scambio interessante e costruttivo su molti temi che verranno sviluppati nei prossimi mesi e che contribuiranno a far crescere l’Associazione. Ed è retinaproprio grazie alla collaborazione di tutti i soci e allo scambio di idee che la nostra Associazione sta crescendo velocemente creando un gruppo di persone orientate a creare un nuovo “modello di apicoltore”, preparato su tutto quello che ruota attorno al mondo delle api. Grazie ancora a tutti!

gruppo-3-corso-porano

a cura di dr.ssa Laura Cavalli
Annunci

SIMPOSIO APIMONDIA: un’occasione di formazione e aggiornamento in Apiterapia

immagine-nuova-per-simposioDal 22 al 24 novembre a Roma, presso il Novotel Roma Eur,  si terrà un Simposio Internazionale dedicato all’APITERAPIA e alla qualità dei prodotti apistici.

L’evento è organizzato dall’Istituto Zooprofilattico di Lazio e Toscana e Apimondia  (Federazione Internazionale delle Associazioni di Apicoltori), un simposio internazionale su due argomenti attuali nel campo dell’apicoltura: l’uso terapeutico delle api e dei prodotti dell’alveare in medicina ed i diversi aspetti qualitativi della produzione dei prodotti dell’alveare.

L’iniziativa è rivolta a tutti i professionisti del settore o semplicemente a persone interessate ai temi previsti. Medici, veterinari, biologi, agronomi, laureati in scienze naturali e in scienze delle produzioni zootecniche e naturalmente apicoltori potranno nei 3 giorni del simposio ascoltare le relazioni di personaggi internazionali di spicco nel mondo dell’apicoltura e dell’apiterapia che si alterneranno nelle relazioni orali e nella sezione “poster”.
Continua a leggere

API, APITERAPIA, API-PET THERAPY: un’esperienza di vita che porta l’apicoltore a comprendere a fondo il valore delle api e della nostra salute

Nel mio lungo percorso di apicoltore, oltre 40 anni che mi occupo di api a vari livelli, non avrei mai immaginato di vivere una esperienza di salute così improvvisa e complicata con lunghi ricoveri ospedalieri, e che dovrà concludersi con il trapianto di midollo da donatore. Ho cercato di reagire con tutte le mie forze pensando alle amiche api e riflettendo sui valori più alti e assoluti che sin dall’antichità si conoscono e che continuiamo a dibattere costantemente in convegni e aggiornamenti di cui 3 fondamentali: 1) La straordinaria apipetcapacità dell’ape di fare costante monitoraggio degli elementi inquinanti dell’ambiente di vita; 2) I diversi prodotti alimentari che sono di grande aiuto per la nostra salute, compreso il rilancio dell’ apiterapia, fondamentali ad aiutare il nostro benessere di vita; 3) La compagnia delle api, il loro fascino attrattivo, i comportamenti super evoluti che ci possono far riflettere sui grandi valori della vita. Oltre a vivere in prima persona le sofferenze di questa lunga malattia, mi ha impressionato il numero di bambini, giovani, anziani, che ho incontrato e che sempre più vengono colpiti da queste forme di leucemia e tutti si chiedono da cosa è dovuto? Come può succedere che improvvisamente alcune cellule del sangue si modificano geneticamente? I medici non sanno dare nessuna risposta certa. Mi sono chiesto: le api ci possono aiutare con il loro monitoraggio specializzato che esplora e preleva campioni dai beni comuni aria, acqua, suolo, cibo ed ecosistemi? Continua a leggere