Corso di APITERAPIA orientata alla COSMESI e al BENESSERE al naturale

L’Associazione italiana Apiterapia propone un Corso di APITERAPIA ORIENTATA ALLA COSMESI E AL BENESSERE dedicato a tutti coloro che vogliono approfondire questo argomento per interesse personale o crescita professionale. Esamineremo quali sono le caratteristiche di miele, propoli, polline e cera d’api con particolare riferimento all’uso in cosmesi. Continua a leggere

14 incredibili usi della propoli

Cos’è la propoli?

propoli2Le api, oltre a darci prodotti sani e deliziosi come il miele o la pappa reale, producono un prodotto come la propoli dai molteplici usi. Si tratta di una sostanza “appiccicosa”, elaborata dalle api a partire dalla resina degli alberi e utilizzata dalle stesse come “cemento” o per tenere lontani funghi e microbi indesiderati.

propoli1Mentre le api fanno un uso più funzionale della propoli, noi possiamo trarre beneficio dalle sue incredibili caratteristiche benefiche per la salute, tra cui le sue notevoli proprietà antimicrobiche e anti-infiammatorie. I benefici sulla salute della propoli potrebbero risultare una novità per molti, ma essa viene utilizzata da migliaia di anni da molte popolazioni in tutto il mondo.

I Greci la usavano per curare gli ascessi, gli Assiri nella guarigione delle ferite e per prevenire le infezioni e gli antichi Egizi nel processo di imbalsamazione. C’è stata una via via crescente quantità di ricerche sulle qualità terapeutiche della propoli Continua a leggere

LA PROPOLI PER UN SORRISO PERFETTO

COS’E’ LA PROPOLI?

Abeilles et propolis, Rucher de Marc-Allain Bernard, Nébian, HéraultLa propoli è una sostanza resinosa che le api raccolgono sulle gemme e sulla corteccia di alcune piante. Una volta trasportata all’interno dell’alveare la elaborano con saliva e cera per poi utilizzarla in diversi modi: come antisettico, per la disinfezione delle celle prima della deposizione della covata, per la sigillatura dell’alveare in prossimità dell’entrata, oppure per chiudere eventuali fessure presenti nell’arnia. In questo modo l’ambiente interno al nido resta chiuso quasi ermeticamente ed a temperatura costante.

Le api utilizzano la propoli anche per “mummificare”, ricoprendo con questa sostanza le carcasse degli intrusi penetrati all’interno del nido, dopo averli svuotati delle parti molli; in tal modo evitano putrefazioni dannose per la salute della famiglia. Continua a leggere

Il POLLINE nelle DIETE DIMAGRANTI

dietaIl polline può essere di aiuto nei regimi alimentari mirati alla perdita o alla stabilizzazione del peso, riesce infatti a controllare la fame e ad accelerare il metabolismo.

Nei programmi di perdita di peso il polline accelera il metabolismo a facilita i processi “brucia calorie”. E’ un alimento a basso contenuto calorico, contiene solo 90 calorie in circa due cucchiai colmi, offre Continua a leggere

IL POLLINE COME ALIMENTO

polliniSe pensiamo al polline quasi immediatamente vengono in mente le riniti allergiche e le corse alle farmacie per trovare rimedi al naso chiuso e agli occhi arrossati. Beh, non c’è dubbio che ricordi cosi sgradevoli mettano in guardia persone soggette a crisi asmatiche o, peggio anafilattiche, da considerare il polline come una eccezionale risorsa alimentare.

Consideriamo però che in tutto l’anno, a meno di non vivere sotto la famosa “campana di vetro” i pollini ci circondano continuamente, per sfortuna o fortuna. La capacità di respirare al giorno 10.000 litri d’aria condizionano il nostro inciampo in reazioni allergiche. Senza il polline la vita, così come la conosciamo oggi, sarebbe impossibile. La premessa era indispensabile. Continua a leggere

BIOMONITORAGGIO AMBIENTALE: le API sentinelle dell’ambiente

 

img-20170130-wa0003Negli ultimi decenni la qualità della vita è diventata una priorità. Uno degli aspetti significativi è la condizione ambientale, da cui ne deriva una serie di considerazioni ed azioni che ne regolano la tutela.

Al fine di Tutelare l’ambiente occorre misurarne il suo stato, tramite monitoraggi che determinano il grado di salubrità.

img-20170130-wa0010La storica cava di gesso denominata Gesso Nosei, compresa tra i Comuni di Cocconato e Montiglio Monferrato, viene esercita da Saint-Gobain Gyproc. l’Attività del Gruppo francese Saint-Gobain specializzata nell’estrazione di gesso e nella produzione di cartongesso e intonaci speciali per il green building. Saint-Gobain Gyproc opera come membro responsabile nella comunità, valorizzando il territorio e assicurandosi che l’estrazione sia condotta minimizzando gli impatti ambientali. La cava di Gesso Nosei, certificata ambiente ISO 14001, esegue continui monitoraggi sugli indicatori ambientali. Più recentemente, in collaborazione con Apicoltura BeeO di Francesco Collura, ha dato inizio ad una sperimentazione su un nuovo metodo di rilevazione delle polveri diffuse, al fine di monitorare e analizzare la concentrazione dei solfati nell’aria all’esterno del perimetro dell’area estrattiva. Continua a leggere

Cera d’ape: un prodotto fuori controllo

panetto-ceraDurante l’attività di bottinamento le api interagiscono con l’ambiente svolgendo importanti funzioni per la conservazione di molte specie vegetali, coltivate e spontanee e quindi per il mantenimento dell’omeostasi degli ecosistemi in cui si trovano ad operare. Durante l’attività di bottinamento le api assorbono, catturano e raccolgono anche le molecole chimiche, inquinanti e/o contaminanti ambientali, presenti in natura: sospese nell’aria, disciolte nelle acque e concentrate nel terreno e nelle piante. Tali sostanze vengono trasportate dalle bottinatrici nell’alveare sottoforma di polveri intrappolate nei peli, goccioline d’acqua, nettare e polline con la successiva contaminazione di ogni singolo elemento dell’alveare: larve, api, miele, polline, propoli, pappa reale e cera. Tra tutti questi elementi, la cera è la matrice in cui le sostanze si concentrano maggiormente e più a lungo termine. Continua a leggere

La LUCE-TERAPIA potrebbe salvare le API dai DANNI DA PESTICIDI

ape-maschera-gasTrattare le api con la luce-terapia può contrastare gli effetti dannosi dei pesticidi e migliorare i tassi di sopravvivenza delle api avvelenate, secondo un nuovo studio dell’UCL  (University College London)

“I pesticidi neonicotinoidi sono una minaccia permanente per le popolazioni di api a livello mondiale, che svolgono un ruolo fondamentale in agricoltura,” dice il professor Glen Jeffery (UCL Institute of Ophthalmology), autore di ONE PLOS paper. “La mia squadra sta lavorando per sviluppare un piccolo dispositivo che possa essere montato in un arnia, ciò potrebbe essere una soluzione economica ad un problema con implicazioni molto diffuse.”

I pesticidi minano la funzione mitocondriale e compromettono la produzione di ATP, indispensabile per Continua a leggere

Il valore della PAPPA REALE in medicina e farmacologia

pappa3Gli effetti benefici della pappa reale si conoscono da migliaia di anni. Gli antichi greci si riferivano all’ambrosia che diede l’immortalità agli dei dell’Olimpo e che conteneva la pappa reale. Tale prodotto è stato oggetto di vari studi sotto stretta supervisione medica. I sondaggi furono fatti principalmente sugli effetti della pappa reale nella neuroastenia, nell’eccesso di lavoro, in corso di gravidanza e in varie malattie.

DIABETE – è una malattia cronica caratterizzata da iperglicemia, aumento del livello di zucchero nel sangue, che può essere collegata a diverse Continua a leggere

Campagna soci per l’anno 2017

campagna-sociLa Tessera d’iscrizione all’Associazione Italiana Apiterapia scade ogni 31 dicembre, quindi chi è già socio e vuole rinnovare l’iscrizione può farlo seguendo questa semplice modalità:

SOCIO ORDINARIO – quota associativa annuale € 10,00
SOCIO SOSTENITORE – quota associativa annuale € 20,00 o più

  • Fare il bonifico per la quota associativa
    • IBAN: IT20T0503403212000000200115
    • CAUSALE: Rinnovo quota associativa 2017 – nome cognome
  • Inviare la ricevuta del bonifico per email a segreteria@apiterapiaitalia.com

Chi invece volesse associarsi per la prima volta può scaricare il modulo d’iscrizione a questa pagina e seguire le istruzioni http://www.apiterapiaitalia.com/download/modalit%C3%A0iscrizione.pdf

PERCHE’ DIVENTARE SOCI Continua a leggere